Condividi questo articolo

Share on facebook
Share on linkedin
Share on twitter
Share on email

La CAA o Comunicazione Aumentativa ed Alternativa [1]“è il termine usato per descrivere tutte le modalità di comunicazione che possono facilitare e migliorare la comunicazione di tutte le persone che hanno difficoltà ad utilizzare i più comuni canali comunicativi, soprattutto il linguaggio orale e la scrittura”.

E quindi È un approccio che mira a favorire tutte quelle persone che non sanno o non possono accedere al Linguaggio Verbale= non parlano, o alla scrittura= non sanno ne sapranno leggere e/o scrivere.

Ciò però non vuol dire che nelle loro menti non ci siano cose da dire, da condividere e scambiare con le persone che li circondano, vuol semplicemente che la modalità con cui normalmente ci scambiamo messaggi per loro è completamente inaccessibile.

A volte le persone pensano che chi non parla non capisce, se vi fermate ad osservare vedrete persone che parlano anche a ragazzi come però fossero Bebè…ma avete forse capito che il problema sta nel non parlare Non nel capire…immagino proprio di NO.

Per non parlare poi del senso di frustrazione e a volte di rabbia di chi li conosce veramente, che sa che dentro quel corpo e quella Mente ( si perchè questi bambini, ragazzi adulti hanno una loro Mente Pensante ) sa essere piena di desideri, affetti, emozioni.

E quindi che fare Potrei dire semplicemente…perché non provare con la CAA e con Noi?

La CAA a tutti gli effetti non è solo una modalità di comunicazione ma uno Stile di Vita, in cui bisogna mettersi soprattutto in ascolto e dar valore all’altro, osservare ciò che lo caratterizza e come lui, nello specifico, si relazione con le persone, gli oggetti, i giochi che lo circondano e di cui è composta la sua quotidianità.

Saper osservare è infatti di vitale importanza e se distogliamo l’attenzione da noi stessi siamo in grado di accorgersi di innumerevoli cose e dettagli, che poi ci sono necessarie per la “lettura funzionale” di ogni persona, almeno per quanto riguarda l’ambiente in cui lo abbiamo osservato.

Riferimento da: http://www.isaacitaly.it/

Da noi inoltre troverete capacità, competenza e dedizione, si perché in effetti amiamo ciò che facciamo e per questo cerchiamo di trasferire la nostra passione in tutto ciò che facciamo, in tutti i progetti avviati e da avviare.

L’Ausilioteca è il nostro cuore pulsante, lì sperimentiamo insieme ai nostri utenti ed alle famiglie le soluzioni che pensiamo siano adatte per loro, permettendo a tutti di provare in prima persona una modalità Alternativa e Nuova di comunicare, di condividere ma soprattutto speriamo sia di Farsi Capire, finalmente, da soli e senza interprete.

Quindi che dire…Venite a Trovarci

Altri articoli dal nostro Blog

Comunicazione

Accogliere la diversità nella normalità

La nascita di un bambino con disabilità rappresenta un evento “critico” per la coppia, che può comportare disequilibrio nelle relazioni familiari e determinare un divario

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi